LAVORO SUBORDINATO (Contratto particolare) – Mansioni inferiori – dequalificazione

Cassazione civile sez. lav.  23 settembre 2014 n. 19991  

Parti  A.C.  C.  Poste Italiane S.p.A.

Non sussiste ipotesi di dequalificazione allorchè l’oggetto della prestazione rimanga invariata come nella specie dove il lavoratore, che inizialmente interveniva come perito tecnico per una assistenza all’impianto di caratura tecnica limitata con operazioni manuali piuttosto semplici, dopo il trasferimento aveva visto il contenuto della sua prestazione spostarsi da compiti più operativi a compiti maggiormente di controllo del funzionamento di apparati.

Rispondi