Skip to content

Mese: Marzo 2015

Art Sharing su Napoliclic

Alessandra Del Giudice recensisce i miei libri “Arte Condivisa” e “Locazione di Opere d’arte in Svizzera”, Iemme Edizioni, su napoliclic La Bellezza è un diritto di tutti, questa la rivoluzione del libro “L’arte condivisa” dell’avvocato napoletano Roberto Colantonio che rimarca un cambiamento epocale: la felicità è un fatto di momenti, non di possesso. La bellezza è un diritto di tutti. Roberto Colantonio, che si occupa principalmente di diritto societario e del lavoro, con “L’ arte condivisa-Art sharing. Un nuovo rispetto per l’artista, una nuova fruizione dell’arte” (2012, in distribuzione in… Read more Art Sharing su Napoliclic

Licenziamento del lavoratore disabile

Cassazione civile sez. lav.  26 febbraio 2015 n. 3931  In tema di licenziamento del lavoratore disabile, l’art. 10, comma 4, legge n. 68 del 1999, che prevede l’annullabilità del recesso esercitato nei confronti del lavoratore disabile (o di categoria equiparata) occupato obbligatoriamente qualora, nel momento della cessazione del rapporto, il numero dei rimanenti lavoratori occupati obbligatoriamente sia inferiore alla quota di riserva prevista dal precedente art. 3 della legge, riguarda soltanto il recesso di cui all’articolo 4, comma 9, legge n. 223 del 1991, ovvero il licenziamento per riduzione di… Read more Licenziamento del lavoratore disabile

Infortunio in itinere

Cassazione civile sez. VI  18 febbraio 2015 n. 3292   In tema di infortunio in itinere, il rischio elettivo che ne esclude la indennizzabilità deve essere valutato con maggior rigore che nell’attività lavorativa diretta, comprendendo comportamenti di per sé non abnormi, secondo il comune sentire, ma semplicemente contrari a norme di legge o di comune prudenza. Ne consegue che la violazione di norme fondamentali del codice della strada può integrare il rischio elettivo che esclude il nesso di causalità tra attività protetta ed evento (esclusa, nella specie, l’ipotesi infortunio in itinere,… Read more Infortunio in itinere

secondo lavoro non autorizzato

Cassazione civile sez. lav.  18 febbraio 2015 n. 3254 Deve essere confermata la decisione dei giudici del merito circa l’illegittimità del licenziamento irrogato ad un addetto alle Poste che, sebbene in malattia, era stato scoperto a svolgere attività lavorativa presso una rivendita di frutta e verdura, atteso che, pur trattandosi di illecito disciplinare, non era di gravità tale da giustificare il licenziamento, in quanto, alla luce del dettato contrattuale, per giustificare il licenziamento con preavviso, la condotta del lavoratore doveva recare pregiudizio alla regolarità del servizio (nella specie non dimostrata)… Read more secondo lavoro non autorizzato

Parole offensive e volgari contro il datore di lavoro

Cassazione civile sez. lav.  11 febbraio 2015 n. 2692  Deve essere confermato il giudizio del merito che ha ricondotto all’insubordinazione lieve l’uso, contro il diritto superiore, di parole offensive e volgari da parte di un lavoratore che si riteneva vittima di una maliziosa delazione, senza contestare i poteri dello stesso superiore e senza rifiutare la prestazione lavorativa, allorchè si consideri che il contratto collettivo di categoria (nella specie per i dipendenti dell’industria metalmeccanica), parifica all’insubordinazione grave, giustificativa del licenziamento, gravi reati accertati in sede penale, quali il furto e il… Read more Parole offensive e volgari contro il datore di lavoro

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: