Archivio mensile:Mag 2017

Arte condivisa tra i libri più venduti di Economia dell’arte

un altro mio long seller, oltre al già menzionato “Il sole a Lugano”, è un libro a cui tengo molto, che ha iniziato la serie di libri sull’Art Sharing (locazione di opere d’arte in Svizzera e Art Sponsor, la sponsorizzazione dell’arte contemporanea)

Sto parlando dell’Arte condivisa, forme di commercializzazione delle opere d’arte diverse dalla compravendita, pubblicato nel 2012 che resiste da oltre cinque anni nella classifica dei libri più venduti di Economia dell’arte di Libreria universitaria al 63° posto.

arte condivisa cover

la classifica

Il sole a Lugano tra i libri più venduti di finanza personale

é una bella soddisfazione rilevare che, a distanza di oltre cinque anni (dal gennaio 2012), il mio libro “Il sole a Lugano, come e perché aprire un conto corrente in Svizzera” è ancora tra i primi 100 libri più venduti di finanza personale secondo la classifica di Libreria Universitaria – Hoepli, e precisamente resiste all’82° posto. Un ottimo risultato, considerato il tempo con il quale il mercato editoriale brucia le migliaia di nuove uscite di libri ogni anno.

sole

Nella copertina del libro riportavo una inquietante dichiarazione della (allora come ora) Cancelleria tedesca: “non vedo per l’Europa cinquant’anni di pace”, che fa del mio libro un tema purtroppo ancora molto attuale.

https://www.libreriauniversitaria.it/libri-tempo-libero/finanza-personale-piu-venduti-pag_4.htm

Contratti d’artista su Napoliclick

contratti d'artista agrimi

“… L’avvocato Roberto Colantonio appassionato d’arte e già autore dei libri “L’arte condivisa” e “Art Sponsor” e della “Guida fiscale del collezionista d’arte contemporanea”, in collaborazione con il gallerista Luigi Solito e il curatore Marcello Francolini, ha predisposto una proposta di acquisto per opera futura (un estratto della proposta estratto operafutura_80x60_1COPIA) che è stata installata, come parte dell’opera, insieme al progetto dell’artista con la quale Agrimi si impegna, nei confronti della prima persona che accetterà, a realizzare un quadro con delle caratteristiche ben definite: una colonna, un uomo seduto, a capo chino, rivolto verso sinistra, etc. La fattispecie è disciplinata dall’art. 1472 del codice civile e dalle altre nome sulla vendita di beni mobili. “E’ stata per me una sfida interessante- spiega Colantonio – , lavorando in sinergia con le loro professionalità artistiche, riassumere una proposta contrattuale in poche righe, mantenendo gli elementi essenziali del contratto che a questo punto, insieme al progetto-descrizione dell’opera, si avvia a diventare un collectible oltre che a esplicare effetti obbligatori tra le parti”.”

Articolo di Alessandra Del Giudice su

Il mercante in fiera dell’arte

 

 

Contratti d’artista

il 18 maggio si è inaugurata presso lo Spazio Nea, in Piazza Bellini a Napoli, la mostra Primo Mercato, un progetto a cura di Marcello Francolini: “una rassegna che ospita, per la sua prima edizione in un calendario espositivo che si sussegue da maggio a dicembre 2017, cinque nomi emergenti della scena artistica contemporanea. Giovani artisti su cui si sta concentrando l’attenzione del mercato”. Il primo artista ad essere presentato: Dario Agrimi, classe 1980, con la sua opera tremilionidilire, avente ad oggetto una serie di banconote di centomila lire fuori corso.

agrimi mattino

Articolo Il Mattino di Napoli

In collaborazione con il Gallerista Luigi Solito e il Curatore Marcello Francolini, ho predisposto una proposta di acquisto per opera futura che è stato installato, come parte dell’opera, insieme al progetto dell’artista con i quali si è impegnato nei confronti della prima persona che accetterà a realizzare un quadro con delle caratteristiche ben definite: una colonna, un uomo seduto, a capo chino, rivolto verso sinistra, etc.

La fattispecie è disciplinata dall’art. 1472 del codice civile e dalle altre nome sulla vendita di beni mobili.

un estratto della proposta

estratto operafutura_80x60_1COPIA

é stata per me una sfida interessante, lavorando in sinergia con le loro professionalità artistiche, riassumere una proposta contrattuale in poche righe, mantenendo gli elementi essenziali del contratto che a questo punto, insieme al progetto-descrizione dell’opera, si avvia a diventare un collectible oltre che a esplicare effetti obbligatori tra le parti.

Opere dell’artista, progetto-descrizione e proposta di acquisto di opera futura rimarranno esposti al pubblico presso lo Spazio Nea di Piazza Bellini, Napoli fino al 13 giugno.

A questo punto, visto il suo contenuto, non posso non chiudere il post con un consueto: “resto a disposizione per ogni eventuale chiarimento.”

Roberto Colantonio, avvocato.

Compendio di Diritto d’autore, dal 19 maggio in libreria

Il compendio sul diritto d’autore copre un vuoto editoriale di alcuni anni. Diritto civile, diritto industriale e diritto penale hanno fatto a gara per appropriarsi del diritto d’autore ed illustrarne gli istituti nell’ambito di trattati più estesi. Alla gestione e valorizzazione degli immateriali le imprese guardano per finanziare la loro attività. Non soltanto asset aziendali, le proprietà intellettuali hanno a che fare con i diritti della personalità, costituzionalmente garantiti. Il dibattito degli ultimi anni riporta al centro la figura dell’autore, con i suoi diritti di carattere morale e patrimoniale e testimonia come il diritto d’autore sia più vivo che mai, di fronte alle sfide di internet e del copy left. Un compendio che è utile strumento a chi vuole ripassare il diritto d’autore e come introduzione per chi si approccia per la prima volta alla materia, per studi universitari, per la preparazione ai concorsi o per un approfondimento personale. Una lettura ragionata delle norme, suddivise per argomenti e con schemi di sintesi.

copertina200-1

Link Primiceri Editore