Modifiche all’orario di lavoro e obblighi formativi

Qualora il CCNL preveda, per le modifiche all’orario di lavoro, obblighi informativi a carico del datore di lavoro nonché la facoltà per la delegazione sindacale di provocare la consultazione, quest’ultima deve intendersi come mera facoltà del sindacato, non essendo il datore di lavoro obbligato a provvedervi

Cassazione 2018. Se ti interessa ricevere la sentenza per esteso, scrivici a: info@studiocolantonio.com oppure contattaci ai numeri che trovi nel sito.

Rispondi