Skip to content

Author Archives

avv.robertocolantonio

Abilitazione alla professione di Avvocato 2002. Iscritto all’Albo Avvocati – Ordine di Napoli – dal 17 dicembre 2002.

Iscritto all'Albo Speciale degli Avvocati Cassazionisti, dal 22 gennaio 2016
Membro della Commissione Atti Atipici e Nuove fattispecie negoziali dell'Ordine degli Avvocati di Napoli, dal 5.07.2016
Focus area: Diritto civile, diritto commerciale, diritto del lavoro, Intellectual Property Rights. Art Law. Contrattualistica e contenzioso giudiziale.

Lingue: Italiano, Inglese

Studio Legale Colantonio
via Michelangelo Schipa n. 59
80122 Napoli

Testamenti e legati: Distruggere un testamento olografo equivale a revocarlo? Cassazione 2019

Chi fa testamento olografo può revocarlo in qualsiasi momento. Con un altro, successivo, testamento o con comportamenti concludenti, tra i quali rientra lo stracciare il documento che contiene il testamento che non risponde più alle proprie volontà. Al lettore potrà sembrare quasi ovvio che distruggere un testamento equivale a revocarlo, ma in realtà la questione è più complessa. Trattandosi di un comportamento (e non di un atto) è necessario che il Giudice ne interpreti, in caso di controversia, la valenza giuridica.

Contributo Unificato 2019 Cassazione

Tra i costi a carico del ricorrente per instaurare un giudizio dinanzi alla Cassazione, quello del contributo unificato è il più rilevante.
A questo deve aggiungersi, per i procedimenti civili (e non anche per quelli di lavoro, per i quali si versa unicamente il c.u.) una marca da  bollo da euro 27,00 + euro 200,00 per la registrazione della sentenza. 
L’importo del contributo unificato si determinata in base al valore di causa. 
Il valore di causa è quello indicato dal ricorrente nelle conclusioni del suo atto. 
Per ulteriori informazioni potete contattarci all’email: info@studiocolantonio.com

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: