Il Datore di lavoro deve preavvertire il lavoratore dell’approssimarsi del superamento del periodo di comporto?

Il Datore di lavoro deve preavvertire il lavoratore dell’approssimarsi del superamento del periodo di comporto? Argomento: CCNL Addetti Industria Chimica e Diritto del lavoro Per la Suprema Corte, “in materia di licenziamento per superamento del periodo di comporto, l’art. 40, comma 26, del c.c.n.l. addetti all’industria chimica, subordina alla richiesta del lavoratore l’obbligo del datore […]

Read More

Il tempo tuta è tempo lavorativo a tutti gli effetti

Lo ricorda una recente sentenza (settembre 2015) della Corte di Appello L’Aquila, riportata in Giuslavorista.it: “Il “tempo divisa” costituisce lavoro effettivo tutte le volte in cui risulta essere “eterodiretto” dal datore di lavoro, che dirige ed organizza, tra le altre, anche le modalità di esecuzione di tale operazione … ”

Read More

LAVORO SUBORDINATO (Rapporto di) – Orario di lavoro – lavoro a tempo parziale

Cassazione civile sez. lav.  24 settembre 2014 n. 20104   Parti  RE.PRO. s.a.s. di R.E.  C.  Inps    Al contratto di lavoro a tempo parziale, che abbia avuto esecuzione pur essendo nullo per difetto di forma, non può applicarsi la disciplina in tema di contribuzione previdenziale prevista dall’art. 5 comma 5 d.l. n. 726/84, convertito in legge n. 863/84, […]

Read More