Archivi categoria: sicurezza sul lavoro

Il datore di lavoro deve informare il neoassunto quale garante della sicurezza

Il datore di lavoro, in quanto «garante della sicurezza», deve impartire particolari prescrizioni e dare adeguate informazioni al personale neoassunto. Diversamente, ne risponde degli infortuni subiti.

Cassazione civile, sez. lav., 19/12/2017, n. 30437

 

Se desidera copia della sentenza per esteso ed altre pronunce giurisprudenziali in senso conforme o difforme o per maggiori informazioni, ci contatti all’indirizzo email: info@studiocolantonio.com

Se la condotta del lavoratore è abnorme, comunque c’è responsabilità del datore di lavoro per l’infortunio

Le norme dettate in tema di prevenzione degli infortuni sul lavoro sono diretti a tutelare il lavoratore non solo dagli incidenti derivanti dalla sua disattenzione, ma anche da quelli ascrivibili a imperizia, negligenza e imprudenza dello stesso, con la conseguenza che il datore di lavoro è sempre responsabile dell’infortunio occorso al lavoratore, sia quando ometta di adottare le idonee misure protettive, sia quando non accerti o vigili che di queste misure venga fatto effettivamente uso da parte del dipendente, non potendo attribuirsi alcun effetto esimente, per l’imprenditore, all’eventuale concorso di colpa del lavoratore. La condotta di quest’ultimo può comportare l’esonero totale del medesimo imprenditore da ogni responsabilità solo quando presenti i caratteri dell’abnormità, dell’inopinabilità e della esorbitanza rispetto al procedimento lavorativo e alle direttive ricevute.

Cassazione civile, sez. I, 05/12/2017, n. 29115

Se desidera copia della sentenza per esteso ed altre pronunce giurisprudenziali in senso conforme o difforme o per maggiori informazioni, ci contatti all’indirizzo email: info@studiocolantonio.com

è responsabile l’amministratore per la sicurezza sul lavoro se non ha delegato altri

Qualora non venga fornita prova della delega di responsabilità per infortuni o sicurezza sul lavoro, l’amministratore non può sottrarsi dalle responsabilità per lesioni subite dal lavoratore nell?espletamento delle proprie mansioni.

Cassazione penale, sez. IV, 09/11/2017, n. 52536

Se desidera copia della sentenza per esteso ed altre pronunce giurisprudenziali in senso conforme o difforme o per maggiori informazioni, ci contatti all’indirizzo email: info@studiocolantonio.com

il datore di lavoro ha l’obbligo di chiamare immediatamente un’ambulanza

Chiunque concorra a determinare il danno ingiusto è tenuto, in solido con eventuali coautori al risarcimento integrale del danno (fattispecie relativa ai danni occorsi ad un lavoratore colto da infarto dovuti al ritardo nei soccorsi causati dalla mancata immediata chiamata dell’ambulanza da parte del responsabile dell’ufficio in cui lavorava).

Cassazione civile, sez. lav., 13/11/2017, n. 26751

Se desidera copia della sentenza per esteso ed altre pronunce giurisprudenziali in senso conforme o difforme o per maggiori informazioni, ci contatti all’indirizzo email: info@studiocolantonio.com

Udine, 5 maggio 2016

Grazie all’ENAIP di Udine e Pordenone, alla Dott.ssa Marzia Perini, al co-relatore Ing. Ugo Fonzar, a Tada, ai Dott.ri Francesco Di Bon e Daniele Bolpin, a Glawbe e, naturalmente, a tutti i corsisti, al loro interesse e alle loro domande, per questa bella giornata di formazione su un tema così importante:  la Sicurezza sul lavoro.

 

Udine, 5 maggio 2016 – ENAIP

Il 5.05.2016 sarò a Udine, alla sede ENAIP, per tenere un corso di formazione rivolto a datori di lavoro e consulenti aziendali avente ad oggetto: la sicurezza sul lavoro dopo il Jobs Act: evoluzione, nuovi e vecchi adempimenti: riflessioni giuridiche e tecniche”. Mi occuperò della parte giuridica, nelle 4 ore del mattino, mentre la parte tecnica sarà curata dall’Ing. Fonzar, nel pomeriggio.

Roberto Colantonio

locandina 5 maggio sicurezza lavoro colantonio