Cassazione civile sez. lav. 02 ottobre 2014 n. 20820

LAVORO SUBORDINATO (Controversie individuali di) – Sentenza – in genere Massima. L’art. 281 – sexies c.p.c. – che prevede la possibilità per il giudice di esporre a verbale, subito dopo la lettura del dispositivo di sentenza, le ragioni di fatto e di diritto poste a base della decisione – è compatibile col rito del lavoro, […]

Continua a leggere